Anello Uomo Chevalier: prendi spunto dall’anello di Andrea per realizzare il tuo splendido gioiello in oro o argento

Vediamo come realizzare il tuo anello uomo chevalier prendendo spunto dal gioiello fatto su misura realizzato per Andrea. Vedremo come scegliere la forma geometrica, l’incisione e la finitura provando l’anello attraverso il prototipo prima di realizzarlo in argento oppure oro. Ma se vuoi realizzare subito il tuo, visita questa pagina Anello Sigillo Personalizzato.

Partiamo dal desiderio di Andrea: incidere il SOL INVICTUS sul suo anello uomo chevalier.

Ho creato il disegno in 3D adatto all’incisione in modo che Andrea potesse vedere tutto prima di andare ad incidere l’anello vero e proprio.

anello-uomo- chevalier-1-717x661-1

 

Perché il simbolo è dentro un cerchio?

Per due motivi: il primo è perché ad Andrea piaceva avere un anello uomo chevalier rotondo e il secondo è perché questo disegno richiama proprio questa forma!

Prima però ho fatto scegliere ad Andrea le varianti di un anello rotondo mostrandogli questa immagine:

anello chevalier-sigillo-rotondo-1277x769

Nell’immagine ci sono i Castone che rappresentano la testa dell’anello. Ognuna di queste forme da vita ad un anello uomo chevalier.

Andrea ha scelto il classico rotondo.

Ora è il momento di stabilire la dimensione del castone.

La scelta viene fatta per gusto estetico ma anche in base a tre elementi:

  • su quale dito vuoi indossare l’anello
  • la misura
  • la lunghezza della tua mano

Lo spiego bene in questa pagina “anello chevalier personalizzato“. 

Queste tre informazioni ci dicono se hai un mano sottile e delicata, media e slanciata o ferma e possente, dopo di che, scegliamo la dimensione del castone.

Nel caso di Andrea, abbiamo scelto fra tre misure: 14 – 16 – 18 mm diametro:

anello-uomo- chevalier-1-1325x571

 

C’è da considerare un fatto importante oltre alla struttura della tua mano: i dettagli del simbolo.

Se è molto dettagliato come in questo caso, scendere sotto i 16 mm non è consigliato perché gli elementi diventano troppo piccoli, quasi invisibili oltre al fatto che l’incisione viene male.

18 ci sembrava troppo grande e abbiamo scelto il 16 mm.

Poi, ho fatto vedere ad Andrea il suo anello uomo chevalier in 3D completo di incisione e finitura che ora ti faccio vedere:

anello uomo chevalier-1200x1200-1.860

Poi in una prospettiva diversa e con la finitura satinata: in questo modo puoi farti subito un’idea di quale effetto ti piace di più.anello uomo chevalier-1200x1200-1.861

 

E infine, c’è quella laterale che definiamo la spalla dell’anello.

Possiamo dividerla in tre parti:

  • sottile e delicata da 5 a 6,5 mm larga
  • media e slanciata da 7 a 8,5 mm 
  • ferma e possente  da 9 a 12 mm

Qui diamo la personalità all’anello e Andrea ha scelto per un 9 mm quindi, un anello uomo chevalier fermo e possente:

anello uomo chevalier-1200x1200-1.862

Scelto il modello finale andiamo in produzione?

No! manca ancora un pezzo.

Ho inviato ad Andrea il prototipo dell’anello in una speciale resina 3D. A che cosa serve?

  • a vedere dal vivo l’anello che tu stesso hai creato
  • indossarlo e sentire come ti sta, dimensione, spessori ecc.
  • scegliere la misura corretta attraverso le varie misure del prototipo

 

Qual è il risultato finale?

Giudica tu stesso!

anello-uomo-chevalier-1000x1000-andrea-1

 

 

Lascia un commento