Come indossare un anello chevalier personalizzato che racconta la tua storia?

Per realizzare un prestigioso  anello chevalier personalizzato dobbiamo fare tre cose:

  • disegnare il gioiello che ha in mente
  • devi indossare il prototipo per capire se davvero ti piace
  • realizzare l’anello chevalier vero e proprio nel metallo scelto.

Il risultato deve deve essere un gioiello nobile, illustre e imponente.

anello-sigillo-elisa-cosma-1200x1200

Come scegliere la forma geometrica del tuo chevalier anello personalizzato

 

Che sia un anello chevalier uomo o donna, l’importante è partire da una forma base:

  • Ovale
  • Rotondo
  • Quadrato
  • Rettangolare
  • Esagonale
  • Ottagonale
  • Scudo

Partiamo da una forma semplice e la personalizziamo come tu desideri e io ti darò qualche consiglio su come fare.

Partiamo dall’ovale.

Un anello chevalier indossato di forma ovale richiama il classico, la semplicità e l’eleganza.

Nella prima immagine sotto vediamo proprio questo modello. La differenza qui è che l’ovale è più largo e quindi si avvicina al tondo, più stretto adatto al mignolo oppure, medio come può essere un 18×16 o 16×14 e così via:

anello-chevalier-oro-ovale-1200x1200-gvrings-1

Per esempio, partiamo da una linea incisa fino ad arrivare a tre: 

anello-chevalier-oro-ovale-1200x1200-gvrings-3

Ora creiamo al nostro chevalier anello delle linee in rilievo: diventa così un gioiello elitario, d’affermazione.

È una forma che cattura lo sguardo. Quelle linee così particolari danno quel tocco in più di classe:

anello-chevalier-oro-ovale-1200x1200-gvrings-4

Creiamo qualcosa fuori dagli schemi, un anello scultoreo, un azzardo di immaginazione che ti porta ad indossare un anello chevalier che nessun altro può avere:

anello-chevalier-oro-ovale-1200x1200-gvrings-2

Dall’ovale,  passiamo al rotondo.

Viaggiamo nel tempo come un orologio: a ore 12 abbiamo il modello classico, a ore 3 incidiamo le linee che corrono sui lati; aa ore 6 e 9 diamo alla luce qualcosa di innovativo, irriverente e dominante:

anello-chevalier-oro-rotondo-1200x1200-gvrings-1

Facciamo come per l’ovale creando anche qui un anello chevalier con linee di rilievo e incise lungo tutto il giro:

 

anello-chevalier-oro-rettagonare-verticale-1200x1200-gvrings-3

Entriamo ora in una delle forme geometriche che scuote l’inconscio e ci da tantissime opportunità di creare un gioiello straordinario: la forma quadrata.

Un classico chevalier anello quadrato ad angolo retto, spartano e forte direi. La stessa forma ma con angoli arrotondati ed ecco che cambia totalmente aspetto: più morbido e delicato. infine, quello in oro giallo con angoli morbidi e fianchi che rientrano ad arco:

anello-chevalier-oro-quadrato-1200x1200-gvrings-1

Guarda il primo anello chevalier in oro giallo: forte, potente, rappresentativo e tutto in dimensioni contenute (16×16 mm).

Possiamo incidere i lati ma con angoli morbidi oppure più aggressivo con angoli forti e una forma tipica a croce di cavaliere:

anello-chevalier-oro-quadrato-1200x1200-gvrings-2

Chiudiamo il modello chevalier quadrato con altre versioni: nota gli angoli e i lati, piccoli dettagli che cambiano personalità all’anello:

anello-chevalier-oro-quadrato-1200x1200-gvrings-3

Anello chevalier rettangolare, una forma per persone introspettive e misteriose. Un anello emblematico, nobile e affascinante:

anello-chevalier-oro-rettagonare-1200x1200-gvrings-1

 

In questa immagine sotto sono tutti belli, ancor di più però quello in oro a destra con taglio smeraldo:

anello-chevalier-oro-rettagonare-1200x1200-gvrings-2

Un anello chevalier rettangolare, spesso viene indossato anche al medio, così diventa un simbolo di attacco e conquista, soprattutto se si tiene la mano stretta a pugno:

anello-chevalier-oro-rettagonare-1200x1200-gvrings-3

Il fatto è che su questa versione non puoi incidere uno stemma di famiglia. E allora come si fa?

Si prende il rettangolare e lo si rende verticale: si sviluppa in lunghezza in direzione del dito che lo rende così, imperiale e autoritario

anello-chevalier-oro-rettagonare-verticale-1200x1200-gvrings-1

È una forma che ci da incredibili opportunità di personalizzazione. Elegante e raffinato, forte e potente:

anello-chevalier-oro-rettagonare-verticale-1200x1200-gvrings-2

Esagonale, un anello chevalier silenzioso, introspettivo che domina con la sua semplicità:

anello-uomo-oro-bianco-1200x1200-12

Ottagonale, un anello chevalier aristocratico, fuori dagli schemi. Regale nei suoi lineamenti, potente nel suo aspetto statuario. Un anello esclusivo che crea attrazione assoluta:

anello-uomo-oro-bianco-anelli-oro-bianco-uomo-1200x1200-2

La magnificenza di un anello chevalier personalizzato a scudo: potere, autorità e difesa.

 

anello-chevalier-oro-scudo-1200x1200-gvrings-2

Da indossare con classe, esclusività e distinzione. Un anello che stabilisce ordine e armonia che richiama subito il proprio retaggio culturale:

anello-chevalier-oro-scudo-1200x1200-gvrings-1

Come scegliere la forma che rispecchia la tua personalità?

Osserva con calma gli anelli che ti piacciono.

Chiudi gli occhi e immagina di indossare l’anello nelle occasioni per te più importanti.

Come ti senti?

Se ti senti fluire dentro allora è quello giusto.

Se senti un blocco, allora passa oltre.

 

COME SCEGLIERE I SIMBOLI LATERALI

I simboli laterali devono essere semplice, chiari e dettagliati.

Se sono per esempio due simboli o tre in uno quasi sicuramente ci sono dettagli molto piccoli e nella fusione in oro o in argento si perdono.

In pratica quando il metallo fuso arriva a velocità e ad altissima potenza nello stampo dell’anello, questi piccoli e sottili dettagli si spezzano.

Sull’anello di Don Alessandro abbiamo inserito libro + spada da un lato e le Chiavi di Pietro dall’altra.

anello-chevalier-personalizzato-don-alessio-1

L’anelli di Ferdinando ha inciso il motto in latino. Lo spazio c’era perché ai lati molto largo l’anello:

Oppure una semplice iniziale come sull’anello di Gabriele:

Su questo anello invece, una stella a 4 punte con sfondo nero.

Lo sfondo nero è possibile farlo solo su argento:

anelli uomo personalizzati

Sull’anello di Daniele invece, volevamo creare inizialmente qualcosa sullo stile di decoro rinascimentale, poi tra una bozza e l’altra è venuto fuori così:

I3 elementi che rendono il tuo anello chevalier davvero importante

La parte superiore dell’anello dove viene inciso il tuo stemma, simbolo o logo è detta castone.

La scelta della sua dimensione è fondamentale: sbagliarla vuol dire indossare un anello scomodo, brutto e e non adatto alla personalità.

 

anello-chevalier-anello-sigillo-castone

 

Gli spessori vanno creati  in base a quale dito vuoi portare l’anello, alla misura e alla lunghezza della tua mano.

Sbagliarli significa avere un anello pesante e fastidioso o troppo leggero da spezzarsi.

anello-chevalier-anello-sigillo-spessori

 

La spalla laterale è la parte che ti da la possibilità di indossare un anello sottile, delicato o possente:

  • una spalla larga da 5 a 6,5 mm possiamo definire l’anello delicato
  • una spalla da 7 a 8,5 mm è un anello slanciato
  • una spalla da 9 a 12 mm è ci da un anello fermo e possente

anello-chevalier-anello-sigillo-spalla

COME SCEGLIERE L’INCISIONE DEL TUO STEMMA, LOGO I SIMBOLO

Questa parte te la spiego facendoti alcuni esempi con gli stemmi di famiglia, poi tu applica lo stesso concetto a logo e simbolo.

È semplice: con uno stemma ricco di dettagli hai bisogno di un castone grande (la testa dell’anello).

Perché?

Perché se incidi su un castone piccolo vedrai come una macchia, confusione totale invece che una bella incisione.

Questo accade perché se ci sono troppi elementi vicini tra loro, l’occhio non riesce aa distinguere bene i tratti.

Vediamo qualche esempio: elmo, svolazzi, corona, scudo e simboli interni. Spesso c’è anche il nastro con l’incisione di un motto o del cognome della famiglia.

Nell’immagine sono tutti anelli con castone 18×16 mm oppure 18 mm di diametro:

anello-sigillo-stemma-di-famiglia-1

Questo è uno stemma iper ricco di dettagli e abbiamo fatto quasi fatica ad inciderlo su un 18×16 mm.

Se lo incidi su un 16×14 cosa succede? Che si vede malissimo.

Qual è la soluzione ideale se vuoi indossare un anello con dimensione contenuta con un 16×14 o un 16 mm di diametro?

Togliamo elmo e svolazzi e lasciamo corona e scudo con i simboli più importanti internamente:

Oppure incidiamo solo lo scudo se per esempio, i tuoi simboli interni ci permettono anche di fare un’incisione a rilievo.

In foto è un anello che aveva uno stemma completo. Abbiamo tolto tutto per lasciare i simboli interni allo scudo che poi sono quelli più importanti nella maggior parte delle volte.

 

IMPORTANTE: queste sono situazioni limite che accadono in alcuni casi, nella maggior parte delle volte si riescono ad incidere in modo perfetto anche su anello chevalier con dimensione contenuta come 16×14:

Pensare che un 16×14 mm sia una misura media e un 18×16 mm sia grande è una mezza verità.

Perché?

Perché ognuno di noi ha una mano con una struttura diversa:

  • sottile e delicata che solitamente per un uomo misura da 17 a 18 cm
  • media e slanciata che misura da 18,5 a 19 cm
  • ferma e possente che misura da 19,5 a 21 cm

Come si misura la mano?

Parti dall’inizio del palmo a vai alla punta del medio con un metro o righello e segna i centimetri:

mano anello esempio

COME AGGIUNGERE LA GEMMA PREZIOSA

Ci sono tre modi per aggiungere un diamante o qualsiasi altra gemma desideri.

Il primo è all’interno dello scudo o sopra di esso:

Il terzo è inserire la gemma all’interno del gambo ma che purtroppo al momento non ho una foto disponibile.

COME SCEGLIERE IL METALLO PREZIOSO

ORO GIALLO

anello-sigillo-antonio-1200x1200

L’oro si divide in 9kt, 14kt e 18 kt. Al di là del valore in termini di denaro ci sono alcuni aspetti importanti da considerare.

Il 18kt è quello che ha un valore più alto ed è anche il più morbido e ha una tonalità di oro più chiara.

Il 14kt è una potenza in termini robustezza e ha una tonalità di oro media.

Infine, il 9kt è simile al 18kt come tonalità ed forte e resistente al tempo stesso.

Argento

anelli-uomo-personalizzati-vittoria-2

Un metallo nobile e molto morbido. Si presta benissimo alle incisioni e si possono creare dei veri capolavori.

Scurisce con il tempo l’argento?

Dipende da alcuni fattori come il ph della tua pelle e l’uso che ne fai dell’anello ma, con semplici accorgimenti torna nuovo come prima.

Scurisce l’interno dell’incisione?

Si, e si creano delle fantastiche venature, chiaro scuro che aumenta il contrasto dell’incisione.

Se non ti piace, c’è un semplice metodo che riportare la tonalità dell’incisione a come quando lo hai indossato il primo giorno.

COME IO E TE INSIEME POSSIAMO REALIZZARE IL TUO GIOIELLO

 

Il viaggio che faremo è diviso in tre step.

Nel primo disegno il tuo stemma secondo le tue indicazioni: bozza dopo bozza arriviamo allo stemma perfetto.

 

Partiamo da una forma base per esempio, ottagonale, disegno l’anello e lo vediamo in 3d completo di finitura per capire come verrà nella realtà: qui in oro bianco per esempio.

anelli uomo con incisione 5-2

Poi in oro giallo:

anelli uomo con incisione 4

Quando hai scelto il modello che ti piace ti invio i prototipi in diverse misure. In questo modo puoi:

  • vedere dal vivo l’anello che tu stesso hai creato
  • indossarlo e provare per poi scegliere la misura corretta
  • fare delle modifiche se lo ritieni necessario

Hai la totale sicurezza che a casa ti arriverà l’anello come esattamente lo hai immaginato.

I prototipi sono come questi in foto:

anelli chevalier in resina

 

Quando sei sicuro procediamo con la realizzazione vera e propria, nel caso di Simone, abbiamo realizzato l’anello in oro:

anello-stemma-di-famiglia-oro-1200x1200-simone-torrini

COSA DICONO I MIEI CLIENTI

 

Avv. Antonino Di Renzo Mannino

Giovanni è una persona splendida molto corretta e precisa nelle informazioni e nelle decisioni del cliente. mi congratulo per l’alta professionalità concretamente dimostrata. grazie.

 

Alessio Tommasi Baldi

Un’esperienza semplicemente FANTASTICA!
Ho trovato una persona sempre disponibile, cortese, di grande professionalità, pronto a soddisfare ogni mia esigenza e, nonostante le distanze, ho sempre provato sicurezza, affidabilità, grande passione e capacità di rendermi partecipe passo passo degli sviluppi e dei problemi. Sono stato accompagnato attraverso tutta la progettazione e la lavorazione come se fossi lì!
Il finale poi… un anello perfetto e di grande impatto ed eleganza e raffinatezza con uno stile ed un dettaglio che non avrei creduto possibile.
Non ultimo… il prezzo!!!! Da anni vagavo alla ricerca del momento e dell’artista giusto e del costo sostenibile! C’era una ragione perché non lo trovavo: dovevo conoscere GV! Non fa anelli, REALIZZA SOGNI!!!!

 

Carlo Alberto Di Giacinto Ungaretti

Ho fatto realizzare un anello con stemma in argento satinato. La progettazione , il prototipo e la realizzazione finale sono stati assolutamente impeccabili. Il risultato perfettamente in linea con le aspettative. Il costo adeguato al lavoro ed al risultato. Per altre necessità analoghe mi rivolgerò sicuramente di nuovo a loro. Consiglio

anello-sigillo-anello-chevalier-alberto-1-1

 

Linda Butti – Butti Costruzioni 

Abbiamo progettato un anello unico che è poi stato realizzato alla perfezione. Estrema professionalità, puntualità e cortesia.

anello-sigillo-anello-chevalier-butti-1

 

Davide Borella – scrittore ed editore veneziano

Che dire, Giovanni è un gran professionista! C’è voluto qualche mese, ma il risultato finale è un anello a dir poco grandioso.

Mettetevi nelle sue mani e non ve ne pentirete

anello-sigillo-anello-chevalier-personalizzato-Dav-1

 

Stefano Siciliano

Ringrazio di cuore Giovanni e la sua squadra per la realizzazione del mio anello in oro 18k , ha superato la mie aspettative dando sempre la massima disponibilità e dimostrando di amare quello che fa! 5 stelle meritatissime! Lo consiglio vivamente! 

anello stemma-siciliano-3

Se desideri leggere altre recensioni dei miei clienti, cerca su Google o Facebook GV Rings oppure GV Anelli Personalizzati

 

COME CHIEDERE IL PREVENTIVO

Dopo avermi contattato riceverai un PDF dove oltre ai prezzi troverai anche nel dettaglio tutto il viaggio che porta alla realizzazione del tuo anello chevalier personalizzato.

Ora puoi contattarmi in 3 modi:

  1. Compila il modulo di contatto, ti rispondo personalmente io
  2. Nell’icona in basso a destra di colore arancio, clicca si aprono due icone: whatsapp e messenger. Scegli quello per te più comodo.
  3. Infine, mi puoi chiamare a questo numero : 3203292773

    Lascia un commento