Come scegliere un anello chevalier personalizzato che racconta la tua storia

Ti piacerebbe indossare l’anello chevalier personalizzato con i simboli che rappresentano il tuo stemma, esprimono la tua personalità e raccontano la tua storia?

In questa guida ti mostro come i tuoi valori si trasforma in simboli da mettere insieme e creare il tuo stemma.

Vedremo come scegliere la forma geometria, la finitura e il metallo.

Infine vedrai come i miei clienti hanno indossato il prototipo della loro creazione prima di realizzarlo in oro e argento.

anello-sigillo-stemma-inciso-con-diamante-rubino-zaffiro
anello-personalizzato-iniziali-logo-incisione-oro-bianco-diamante

Prima di iniziare il nostro viaggio ecco alcuni consigli:

Se vuoi realizzare un anello con lo stemma della tua famiglia, vai su questa pagina scritta a posta per te: anello stemma di famiglia.

Se vuoi indossare un anello con le tue iniziali, questa è la guida che fa per te: anello chevalier con iniziale.

Su questa pagina invece, c’è un misto tra anelli chevalier con stemma, logo, simboli e iniziali: anello sigillo personalizzato.

COME CREARE I SIMBOLI CHE RACCONTANO LA TUA STORIA

In sostanza ci sono due modi: nel primo crei una composizione di simboli che danno vita al tuo stemma personale.

Nel secondo, vai a colpo singolo e può essere:

  • il logo della tua azienda
  • un simbolo religioso, esoterico, numerico, formule matematiche
  • natura: albero, animale, parti del corpo umano, cosmo, elementi ecc

Concentriamoci un attimo sulla costruzione dei simboli che raccontano di te.

Nella prima fase, quello che faccio con i miei clienti è mettere insieme i simboli.

Come si fa?

Si parte da ciò che tu vuoi esprimere e può essere una cosa singola oppure un’insieme.

Vediamo un esempio con l’anello chevalier uomo di Nicola realizzato poco tempo fa.

L’idea di Nicola: esprimere l’essenza di essere imprenditore e l’attaccamento alla propria terra.

stemma-di-famiglia-nicola-olivotto

Quali sono le caratteristiche che deve avere un forte imprenditore?

L’orso: resistenza alle difficoltà, la forza di andare sempre avanti qualunque cosa accada.

Aquila: avere una grande visione, vedere là dove la moltitudine non riesce. Riuscire a vedere la foresta senza perdersi tra gli alberi.

Montagna: fermezza, disciplina e costanza nel costruire qualcosa di grandioso un pezzo alla volta.

Nel caso di Nicola, l’orso, l’aquila e la montagna sono anche simboli della sua terra in quanto si trova in Veneto.

Per finire, le tre gemme sono, diamante, smeraldo, rubino che compongono la bandiera italiana.

Domanda utile: qual è  il valore in cui credi con tutto te stesso?

Alla risposta di questa domanda ci porta verso il simbolo adatto per esprimere ciò in cui credi.

Quando un mio cliente ha qualche dubbio faccio le dovuto ricerche e poi gli propongo una serie di simboli da cui può scegliere con sicurezza.

Sull’anello chevalier personalizzato di Antonio abbiamo inciso questo capolavoro:

stemma-di-famiglia-personalizzato-antonio

Abbiamo fatto una lunga ricerca abbinando ogni simbolo ad un’aspetto del suo carattere, un’esperienza vissuta e una augurio per i prossimi progetti che stava per affrontare.

Poi, una bozza dopo l’altra è venuta fuori la sua storia che vedi nell’immagine sopra e che ha dato questo risultato:

anello-chevalier-oro-1200x1200-7

l’anello chevalier uomo di Daniele è stato realizzato per simboleggiare l’inizio di una nuova impresa.

Due colonne che sorreggono il Tempio ovvero, la personalità, le idee e i valori di Daniele.

Allo stesso tempo, è l’entrata per accedere ad un nuovo inizio.

Il serpente e il fiore che avvolgono le colonne sono la protezione che non permettono l’entrata a nessun altro.

Il diamante ovvero, il sole che illumina questo nuovo cammino di Daniele.

Decoro laterale: inizialmente doveva essere qualcosa che richiamasse il rinascimento.

Ho fatto una ricerca sulla decorazione dei tessili fiorentini di quel periodo e con i consigli e le idee di Daniele è venuto fuori questo capolavoro.

anello-chevalier-anello-chevalier-oro- Daniele Bertolini

L’anello di Francesco è un esempio di estrema complessità perché ci sono moltissimi simboli che devono essere incisi in uno spazio ristretto.

Intendo la grandezza del castone, la testa dell’anello dove viene inciso il simbolo.

Il suo desiderio era di indossare un anello medio in relazione alla struttura della sua mano (te lo spiego dopo questo, è importante).

Quindi, in questo caso è meglio non andare oltre 16×16 mm o 16×14 mm.

Questi sono i due disegni che abbiamo elaborato:

disegno-stemma-per-anello-chevalier-francesco-bianchi

Quello a destra, avendo lo scudo che contiene i simboli internamente, ti obbliga ad eliminare alcuni simboli.

Perché?

Perché nello scudo quasi sempre è meglio mettere un separatore (le linee che vedi) e questo si prende spazio e si riduce per gli altri.

Ma se voglio incidere tutti i miei simboli?

Semplice, devi avere il castone più grande ad esempio, 18×18 o 18×16, 20×20 0 20×18 e così via in relazione alla complessità dei tuoi simboli.

Il disegno finale scelto da Francesco è stato quello di sinistra, con anello chevalier ottagonale e finitura satinata:

anello-chevalier-uomo-argento-ottagonale-stemma-inciso-francesco-bianci

ORA VEDIAMO QUALCHE ESEMPIO CON SIMBOLO SINGOLO

L’anello chevalier di Pasquale ha molteplici significati anche se in sostanza, il simbolo è uno solo: la lince.

Uno di questi significati mistici è la capacità di vivere al di là dei paradigmi e di superare le barriere imposte dalla materia.

Mentre quello terreno è dovuto all’animale: silenziosità e rapidità nel catturare la preda (e quindi, l’obiettivo).

anelli-uomo-personalizzati-anello-chevalier-personalizzato-anello-uomo-oro-bianco-51

Per Federica, che desiderava realizzare un anello chevalier uomo per suo marito, la scelta è stata un simbolo religioso come San Giorgio e poi, le iniziali sui lati.

Per l’anello chevalier di Marco invece, c’è San Michele, disegnato direttamente da lui e qui, ci sono alcune cose importanti da spiegare.

Se desideri incidere un simbolo dove c’è la figura umana, anche se sono pochi tratti e linee che danno l’idea di insieme, il castone (la testa dell’anello) deve essere grande.

Perché?

Perché quando c’è il viso di un essere umano e lo spazio è poco, l’incisione viene sempre a macchia.

Nel caso di Marco, l’anello è rotondo 20 mm diametro e tutto è andato perfettamente:

anello-san-michele-argento-marco

L’anello chevalier di Antonio è un ibrido. Cosa vuol dire?

La base ha la forma di una fascia mentre sopra c’è il castone dove viene inciso il logo.

In questo caso parliamo del logo dell’azienda di Antonio.

La caratteristica di un anello ibrido è che puoi decorare anche la fascia e ad Antonio abbiamo inserito il chicco di caffè che richiama il logo e l’azienda.

Finitura satinata, scolpita a mano per dare l’effetto vissuto, un modo per esprimere le tante sfide affrontare per far nascere un’azienda

anello-chevalier-con-base-a-fascia-antonio-rao

È bene osservare che ogni logo ha una precisa forma geometrica con cui si sposa bene.

Nel caso di Davide per esempio, la forma rettangolare è perfetta.

Oltre al logo abbiamo aggiunto una gemma preziosa che ha un significato simbolico molto importante per Davide.

Infine, le iniziali sui lati.

Un anello sottile e delicato con finitura satinata in oro bianco.

anello-personalizzato-iniziali-logo-incisione-oro-bianco-diamante

 

Vediamo un ultimo esempio di logo e poi passiamo ai simboli.

Questo è l’anello chevalier di Matteo, logo della sua casa produttrice cinematografica e musicale:

anello chevalier Fenix

Ora vediamo gli anelli chevalier personalizzati con dei simboli singoli e abbinati

Anello chevalier oro 14kt giallo realizzato per Stefano.

Un simbolo dal significato molto particolare e l’interno realizzato in nero opaco crea quel contrasto particolare che cattura lo sguardo.

anelli-uomo-personalizzati-anello-chevalier-Stefano-1200x1200-1

Nelle opere d’arte spesso vediamo dei contrasti simbolici, proprio come sullo chevalier anello di Mario.

Un angelo  che gioca a carte mentre fuma.

anelli-uomo-personalizzati-mario-c-1

La passione che ti permette di dedicare una vita intera al tuo lavoro.

E così è stato per Pierangela che con i suoi simboli di richiamo alla chimica e con l’aggiunta del motto provando e riprovando, ha creato un anello semplice e importante

anello-chevalier-donna-rotondo-argento-pierangela

 

L’anello chevalier di Roberto con i simbolo anzi, qui possiamo dire logo creato direttamente da lui.

È davvero magnifico.

chevalier-anello-uomo-ottagonale-argento-logo-inciso-roberto

 

COME CREARE I SIMBOLI CHE RACCONTANO LA TUA STORIA

Di solito ti propongono di acquistare tra la forma ovale, rotonda e qualche volta quadrata.

Questo è il modo sbagliato o meglio, questo è il modo commerciale di indossare un anello.

Se vuoi indossare davvero uno chevalier personalizzato allora deve essere fatto su misura per te e devi essere libero di creare la forma che rispecchia la tua personalità.

Queste sono le forme di base per un anello chevalier:
Ovale – Rotondo – Quadrato
Esagonale – Ottagonale – Rettangolare
Rettangolare Verticale – Scudo

Poi ci sono quelli a forma libera che mostro ai miei clienti ma il discorso è lungo, qui limitiamoci a questi di base.

OVALE

Da scegliere se vuoi indossare un anello chevalier classico.
Si estende in lunghezza e questo permette di indossare anche una dimensione medio grande, per esempio 18×16 senza avere la percezione di “troppo grosso”.
Io parto da questa base (che ti spiego a breve nel dettaglio):
14×12 – 16×14 – 18×16 mmanello-chevalier-oro-ovale-1200x1200-gvrings-1

Vediamo un esempio di ovale classico:

anello-chevalier-don-alessio-incisione-stemma-cardinalizio

Anello chevalier realizzato per Sergio: anche se lo stemma qui è ricco di dettagli ci ha permesso di inciderlo su una forma ovale di 16×14 mm.

Questo perché gli svolazzi intorno allo scudo e all’elmo sono semplice:

anello-con-stemma-di-famiglia-1200x1200-sergio-1

Nell’immagine sotto vediamo uno chevalier ovale con le linee incise sui lati che possono essere da una a tre oppure di più.
Se ne inseriamo 5 sul tuo anello per esempio, è meglio che la spalla laterale sia larga (vedremo tra poco cosa significa).

Esteticamente con le linee incise sui lati tramesse maggiore forza restando comunque nell’eleganza.

anello-chevalier-oro-ovale-1200x1200-gvrings-3

Vediamo un esempio: questo è l’anello chevalier personalizzato realizzato per il Dottor Pagliacci: in oro giallo 18kt con incisione dello stemma di famiglia.

anello-araldico-1254x1075

Stesso concetto ma con le linee di rilievo.

Qui lo stile cambia radicalmente, l’anello diventa più aristocratico e allo stesso tempo, più bobato.

Il concetto di bombatura è molto importante perché fa la differenza tra uno chevalier personalizzato che ti trasmette armonia a uno che ti mette a disagio.

È una cosa che spiego con dei video ai mie clienti in modo che possano scegliere con sicurezza se indossare un anello bombato o sottile e slanciato.

anello-chevalier-oro-ovale-1200x1200-gvrings-4

Vediamo alcuni esempio: anello chevalier realizzato con 5 linee di rilievo laterali:

anello-nobiliare-1080x1080-1

Ed ecco l’anello chevalier realizzato per Alfonso: oltre alle linee sui lati c’è l’incisione a rilievo e la doppia finitura con testa satinata e corpo lucido. Anche questo lo vedremo tra poco.

anelli-uomo-personalizzati-anello-chevalier-personalizzato-anello-uomo-oro-bianco-45

 

Se il tuo logo o iniziali lo permettono, possiamo tagliare ad arco l’ovale a ore 12/6 e 9/3.

Oppure, andare a creare dei piccoli archi agli estremi dell’ovale.

anello-chevalier-oro-ovale-1200x1200-gvrings-2

Questo è l’anello di Mario, simbolo personalizzato ricavato da un dipinto e realizzato in oro 18kt bianco:

anelli-uomo-personalizzati-mario-c-1

Questo anello chevalier personalizzato è stato realizzato per Alessandra.

Qui c’è anche un decoro sui lati che ti spiegherò a breve.

anello-chevalier-donna-con-stemma-di-famiglia

 

 

ROTONDO

Stesso concetto di personalizzazione dell’ovale.

È una forma un po’ più forte esteticamente anche se resta nel classico.

Tipicamente usato come sigillo nella ceralacca.

 

anello-chevalier-oro-rotondo-1200x1200-gvrings-1

Da notare il fatto che spesso viene scelta come forma per anelli chevalier di grandi dimensioni perché ci sta proprio bene.

Mi spiego meglio: con le altre forme geometriche è come se ci fosse un limite che se superato l’anello diventa pacchiano mentre per il ritondo questo non accade.

 

anello-chevalier-oro-rettagonare-verticale-1200x1200-gvrings-3

Vediamo qualche esempio concreto.

Questo è l’anello di Pasquale, semplice, senza decori e linee sui lati.

anello personalizzato pasquale

Questo è l’anello chevalier di Daniele Cappello Ricuzzi.

Daniele crea profumi personalizzati e l’anello che abbiamo creato per lui ha proprio la funzione di sigillo nella ceralacca da mettere sulle confezioni dei profumi.

anello-sigillo-rotondo-con-stemma-di-famiglia-inciso

Questo è uno chevalier capolavoro inciso praticamente ovunque.

Anello creato a posta per una cerimonia e quando lo incidi al centro creando un cerchio, poi hai la possibilità di incidere anche il testo, il tuo nome o le tue iniziali.

anello-massonico-argento-piero

QUADRATO

Da questo punto in poi hai tutta la libertà del mondo riguardo al personalizzarlo.

Guarda le forme e poi immagina partendo da un quadrato semplice come tu lo vorresti.

Un classico chevalier anello quadrato ad angolo retto, spartano e forte direi. La stessa forma ma con angoli arrotondati ed ecco che cambia totalmente aspetto: più morbido e delicato. infine, quello in oro giallo con angoli morbidi e fianchi che rientrano ad arco:

anello-chevalier-oro-quadrato-1200x1200-gvrings-1

Guarda il primo anello chevalier in oro giallo: forte, potente, rappresentativo e tutto in dimensioni contenute (16×16 mm).

Possiamo incidere i lati ma con angoli morbidi oppure più aggressivo con angoli forti e una forma tipica a croce di cavaliere:

anello-chevalier-oro-quadrato-1200x1200-gvrings-2

Chiudiamo il modello chevalier quadrato con altre versioni: nota gli angoli e i lati, piccoli dettagli che cambiano personalità all’anello:

anello-chevalier-oro-quadrato-1200x1200-gvrings-3

Vediamo qualche esempio concreto.

Questo è un anello fatto da Federica a suo marito. 

Un anello chevalier con iniziali ai lati e San Giorgio inciso al centro.

Nota la morbidezza degli angoli del quadrato:

 

Quando il disegno è grande c’è bisogno di un castone (la testa dell’anello) almeno 18×18 mm per fare in modo che i dettagli siano tutti visibili.

anello-araldico-inciso-ferdinando-lenti

Sull’altro anello chevalier di Alessandra, abbiamo smussato gli angoli del quadrato e fatti rientrare ad arco i lati a ore 9 e 3:

Sull’anello chevalier con iniziali di Pietro la forma è quadrata con una leggerissima smussata agli angoli e poi le linee incise sui lati dell’anello.

Le iniziali sono immerse in uno speciale smalto nero trattato a fuoco.

anello-con-iniziale-chevalier-1200x1200-piero

L’anello chevalier di Amos ha una smussata maggiore agli angoli rispetto all’anello di Piero.

Finitura satinata, logo al centro e diamante in basso con linee incise sui lati.

anello-chevalier-quadrato-1200x1200-3

Questo è un prezioso regalo fatto da Davide alla sua compagna.

Lo stemma è stato costruito da zero e ogni componente ha il suo significato che insieme raccontano la storia di chi oggi lo sta indossando.

 

anelli-uomo-personalizzati-1000x1000-davide

Anello chevalier rettangolare, una forma per persone introspettive e misteriose. Un anello emblematico, nobile e affascinante:

anello-chevalier-oro-rettagonare-1200x1200-gvrings-1

 

In questa immagine sotto sono tutti belli, ancor di più però quello in oro a destra con taglio smeraldo:

anello-chevalier-oro-rettagonare-1200x1200-gvrings-2

Un anello chevalier rettangolare, spesso viene indossato anche al medio, così diventa un simbolo di attacco e conquista, soprattutto se si tiene la mano stretta a pugno:

anello-chevalier-oro-rettagonare-1200x1200-gvrings-3

Anello chevalier personalizzato realizzato per Davie dove oltre al logo della sua azienda abbiamo inserito un diamante nero:

anello-personalizzato-iniziali-logo-incisione-oro-bianco-diamante

Anello chevalier anzi, uno dei quattro realizzati per Alberto.

Qui abbiamo le lettere incise a rilievo con sfondo nero.

chevalier-uomo-1200x1200-8

RETTANGOLARE VERTICALE

Prendi il rettangolo sopra e “allungalo” come l’ovale.

E infatti, viene indossato con lo stesso stile dell’ovale con la differenza che qui c’è potenza.

anello-chevalier-oro-rettagonare-verticale-1200x1200-gvrings-1

È una forma che ci da incredibili opportunità di personalizzazione. Elegante e raffinato, forte e potente:

anello-chevalier-oro-rettagonare-verticale-1200x1200-gvrings-2

L’anello di Nicola con angoli a taglio netto.

Questo è uno chevalier bello grande, se ricordo 20×18 mm.

anelli uomo personalizzati

Andiamo verso l’opposto con l’anello chevalier di Mario che è un 14×12 mm con angoli a taglio netto, ma non troppo.

Il desiderio di Mario è stato indossare un anello rettangolare verticale di piccole dimensioni.

anello chevalier mario ravasi

ESAGONALE

Esagonale, un anello chevalier silenzioso, introspettivo che domina con la sua semplicità:

anello-uomo-oro-bianco-1200x1200-12

Anello chevalier personalizzato di Gianni con inciso lo stemma dei paracadutisti in versione satinata:

anelli-uomo-personalizzati-gianni-1200x1200-1

OTTAGONALE

Ottagonale, un anello chevalier aristocratico, fuori dagli schemi. Regale nei suoi lineamenti, potente nel suo aspetto statuario. Un anello esclusivo che crea attrazione assoluta:

anello-uomo-oro-bianco-anelli-oro-bianco-uomo-1200x1200-2

L’anello chevalier di Michele ha gli angoli smussati ma senza il taglio netto.

C’è quella leggera rientranza, è un piccolo triangolino che crea quel meraviglioso effetto:

anello-nobiliare-uomo-MA-1200x1200-1

Ottagonale classico 16×16 realizzato per Massimo Malpighi, presidente dell’acetaia Malpighi di Modena: in oro 14kt rivestito di nero

anello-con-stemma-di-famiglia-malpighi-1200x1200-1

Ottagonale realizzato per Linda Butti (Butti Costruzioni).

L’anello chevalier è un regalo, un classica forma ottagonale ma con una leggera bombatura a tutto l’anello per dargli più morbidezza:

anello-sigillo-anello-chevalier-butti-1

Anello Chevalier realizzato per un’investitura. Anche qui l’incisione è in rilievo e oltre alle linee laterali, ci sono anche le linee presenti sugli angoli tagliati di netto.

anello-sigillo-personalizzato-anello-chevalier-Baldi-1

Ottagonale in oro giallo realizzato per Simone. Anche qui se noti, c’è la leggera bombatura:

anello-sigillo-personalizzato-Oro-Ottagonale-Simone-T

 

Sull’anello chevalier di Barbara l’ottagonale ha i lati corti che rientrano ad arco.

Esteticamente è come spingere lo sguardo di chi osserva il tuo anello verso il centro.

anelli-uomo-personalizzati-anello-chevalier-personalizzato-anello-uomo-oro-bianco-20

Ottagonale semplice, pulito, spartano, proprio come lo desiderava Gabriele:

anelli-uomo-personalizzati-anello-chevalier-personalizzato-anello-uomo-oro-bianco-41

 

SCUDO

La magnificenza di un anello chevalier personalizzato a scudo: potere, autorità e difesa.

 

anello-chevalier-oro-scudo-1200x1200-gvrings-2

Da indossare con classe, esclusività e distinzione. Un anello che stabilisce ordine e armonia che richiama subito il proprio retaggio culturale:

anello-chevalier-oro-scudo-1200x1200-gvrings-1

Anello Chevalier a scudo realizzato per Angelo:

anelli-uomo-personalizzati-1000x1000-angelo-1

Come scegliere la forma che rispecchia la tua personalità?

Osserva con calma gli anelli che ti piacciono.

Chiudi gli occhi e immagina di indossare l’anello nelle occasioni per te più importanti.

Come ti senti?

Se ti senti fluire dentro allora è quello giusto.

Se senti un blocco, allora passa oltre.

 

I SIMBOLI LATERALI DEL TUO ANELLO CHEVALIER

I simboli laterali devono essere semplici, chiari e dettagliati.

Se sono per esempio due simboli o tre quasi sicuramente ci sono dettagli molto piccoli e nella fusione in oro o in argento si perdono.

In pratica, quando il metallo fuso arriva a velocità e ad altissima potenza nello stampo dell’anello, questi piccoli e sottili dettagli si spezzano.

Sull’anello di  Alessandro abbiamo inserito libro + spada da un lato e le Chiavi di Pietro dall’altra.

anello-chevalier-personalizzato-don-alessio-1

L’anelli di Ferdinando ha inciso il motto in latino. Lo spazio c’era perché ai lati molto largo l’anello:

Oppure una semplice iniziale come sull’anello di Gabriele:

Su questo anello invece, una stella a 4 punte con sfondo nero.

Lo sfondo nero è possibile farlo solo su argento:

anelli uomo personalizzati

Sull’anello di Michele abbiamo costruito lo scudo con all’interno un drago:

anelli-uomo-personalizzati-1200x1200-michele-abrazzini-1 (1)

Su questo bellissimo chevalier ottagonale, la stella è all’interno del cerchio:

anello chevalier pietro-1

Oppure, possiamo creare un bel decoro come sull’anello chevalier donna di Alessandra e Barbara:

anello chevalier barbara

INCISIONE A RILIEVO OPPURE A SCAVO SUL TUO ANELLO CHEVALIER?

Per scegliere se fare l’incisione a scavo oppure in rilievo bisogna tenere conto di alcune informazioni importanti.

Il risultato deve essere un anello gradevole da guardare nella sua forma e nell’incisione.

Questo significa che quando guardi l’anello tu o altre persone, si deve capire SUBITO che cosa è e cosa rappresenta.

Ecco le regole che applico io:

  • un’incisione a rilievo deve avere il castone (la testa dell’anello) a partire da almeno 18×16 oppure 18×18 mm
  • un’incisione a scavo viene splendidamente con castone da 16×14 o 16×16 mm
  • se vuoi incidere su un castone 14×12 o 14×14 mm l’importante è avere un simbolo, logo o stemma molto semplice

Andiamo a vedere nel dettaglio.

anello-sigillo-personalizzato-anello-chevalier-Baldi-1

Stemma molto complesso e ricco di dettagli. Qui la testa dell’anello è 18×18 mm.

Si scava il contorno, in questo caso lo scudo, e vengono fuori i simboli in rilievo.

Anello chevalier del colonnello Pitoni: tre elementi ben distanti tra loro su rettangolare-verticale 18×16 mm

anello chevalier pitoni

Questo è assai complesso come disegno ma se ricordo bene, siamo riusciti a farlo entrare su ovale 18×16 mm

anello chevalier Giovanni

incisione a scavo su un anello chevalier 14×12 mm, un mezzo miracolo praticamente.

Questo grazie anche al fatto che i simboli, il serpente e la corona sono abbastanza semplici.

anello chevalier mario ravasi

Questa è un’incisione a scavo che di solito va su un castone 18×18 mm ed è raro che possa entrare su un ovale.

Il motivo è che quando ci sono araldi sui lati, ci vuole molto spazio altrimenti i simboli dentro lo scudo sono quasi  invisibili.

Perché siamo riusciti in un 16×16 mm qui?

Perché all’interno dell’anello chevalier di Davide c’è lo scudo che ha 4 semplici lettere e anche se sono piccole, sono ben visibili.

anello da mignolo donna

 

 

 

COME SCEGIERE IL METALLO PREZIOSO

ORO GIALLO E BIANCO

Possiamo dividerlo in tre carature: 18kt, 14kt, 9kt.

Nel 18kt che spesso viene chiamato 750, hai 750 parti di oro pure su 1000. Il restante 25 è composto da altri metalli in base al colore che gli devi dare.

Il 14kt ha 595 o 610 parti di oro pure su 1000. 

Il 9kt invece, ne ha 395 o 410 su 1000.

anello chevalier oro Roberto bellotti

Il 18kt è quello che ha un valore più alto ed è anche il più morbido e ha una tonalità di oro giallo più chiara.

Il 14kt è una potenza in termini robustezza e ha una tonalità di oro giallo più intensa.

Infine, il 9kt è simile al 18kt come tonalità ed forte e resistente al tempo stesso.

La tonalità dell’oro bianco è identica in qualsiasi caratura.

Argento 925%

Nobile e morbido metallo che si presta a delle incisioni e finiture dove altri metalli non possono arrivare.

anelli-uomo-personalizzati-vittoria-2

Scurisce con il tempo l’argento?

Dipende da alcuni fattori come il ph della tua pelle e l’uso che ne fai dell’anello ma, con semplici accorgimenti torna nuovo come prima.

Scurisce l’interno dell’incisione?

Si, e si creano delle fantastiche venature, chiaro scuro che aumenta il contrasto dell’incisione.

Se non ti piace, c’è un semplice metodo che riportare la tonalità dell’incisione a come quando lo hai indossato il primo giorno.

COME IO E TE POSSIAMO REALIZZARE L’ANELLO CHEVALIER CHE RACCONTA LA TUA STORIA

Il viaggio che faremo è diviso in tre step.

Nel primo disegno il tuo stemma secondo le tue indicazioni: bozza dopo bozza arriviamo al simbolo, logo o stemma perfetto.

 

Partiamo da una forma base come ti ho spiegato in questa guida.

Poi ti faccio vedere tutte le possibilità di personalizzazione.

Ad esempio, hai scelto la forma ottagonale. Ecco una panoramica di come puoi personalizzare il tuo anello chevalier.

In questa immagine ci sono i castoni (testa dell’anello) ottagonale che danno forma e stile al tuo gioiello:

castone-ottagonale-anello-chevalier

 

Continuando il nostro esempio, hai scelto il numero 1 della fila 1 quindi, dopo aver disegnato il tuo simbolo, stemma o logo, lo vediamo in 3D in diverse sfumature:

  • oro giallo o bianco
  • argento lucido o satinato

anelli uomo con incisione 5-2

 

anelli uomo con incisione 4

Quando hai scelto il modello che ti piace ti invio i prototipi in diverse misure. In questo modo puoi:

  • vedere dal vivo l’anello che tu stesso hai creato
  • indossarlo e provare per poi scegliere la misura corretta
  • fare delle modifiche se lo ritieni necessario

Hai la totale sicurezza che a casa ti arriverà l’anello come esattamente lo hai immaginato.

I prototipi sono come questi in foto:

anelli chevalier in resina

 

Quando sei sicuro procediamo con la realizzazione vera e propria, nel caso di Simone, abbiamo realizzato l’anello in oro:

anello-stemma-di-famiglia-oro-1200x1200-simone-torrini

COSA RACCONTANO I MIEI CLIENTI?

 

Avv. Antonino Di Renzo Mannino

Giovanni è una persona splendida molto corretta e precisa nelle informazioni e nelle decisioni del cliente. mi congratulo per l’alta professionalità concretamente dimostrata. grazie.

 

Alessio Tommasi Baldi

Un’esperienza semplicemente FANTASTICA!
Ho trovato una persona sempre disponibile, cortese, di grande professionalità, pronto a soddisfare ogni mia esigenza e, nonostante le distanze, ho sempre provato sicurezza, affidabilità, grande passione e capacità di rendermi partecipe passo passo degli sviluppi e dei problemi. Sono stato accompagnato attraverso tutta la progettazione e la lavorazione come se fossi lì!
Il finale poi… un anello perfetto e di grande impatto ed eleganza e raffinatezza con uno stile ed un dettaglio che non avrei creduto possibile.
Non ultimo… il prezzo!!!! Da anni vagavo alla ricerca del momento e dell’artista giusto e del costo sostenibile! C’era una ragione perché non lo trovavo: dovevo conoscere GV! Non fa anelli, REALIZZA SOGNI!!!!

 

Carlo Alberto Di Giacinto Ungaretti

Ho fatto realizzare un anello con stemma in argento satinato. La progettazione , il prototipo e la realizzazione finale sono stati assolutamente impeccabili. Il risultato perfettamente in linea con le aspettative. Il costo adeguato al lavoro ed al risultato. Per altre necessità analoghe mi rivolgerò sicuramente di nuovo a loro. Consiglio

anello-sigillo-anello-chevalier-alberto-1-1

 

Linda Butti – Butti Costruzioni 

Abbiamo progettato un anello unico che è poi stato realizzato alla perfezione. Estrema professionalità, puntualità e cortesia.

anello-sigillo-anello-chevalier-butti-1

 

Davide Borella – scrittore ed editore veneziano

Che dire, Giovanni è un gran professionista! C’è voluto qualche mese, ma il risultato finale è un anello a dir poco grandioso.

Mettetevi nelle sue mani e non ve ne pentirete

anello-sigillo-anello-chevalier-personalizzato-Dav-1

 

Stefano Siciliano

Ringrazio di cuore Giovanni e la sua squadra per la realizzazione del mio anello in oro 18k , ha superato la mie aspettative dando sempre la massima disponibilità e dimostrando di amare quello che fa! 5 stelle meritatissime! Lo consiglio vivamente! 

anello stemma-siciliano-3

Se desideri leggere altre recensioni dei miei clienti, cerca su Google o Facebook GV Rings oppure GV Anelli Personalizzati

COME CHIEDERE IL PREVENTIVO

Ci sono tre modi per contattarmi.

Il primo è scrivermi ora su whatsapp cliccando sull’icona verde in basso alla destra del tuo schermo.

Il secondo è chiamarmi al 3203292773.

Il terzo è compilare il modulo di contatto qui sotto spiegandomi a grandi linee la tua idea.

Riceverai una risposta in massimo 30 minuti e oltre ai consigli che posso esserti utili alla realizzazione del tuo anello ti invio il PDF.

Il PDF contiene tutte le informazioni che ti sono utili: prezzi divisi per metallo prezioso, tempistiche, garanzia, pagamento rateale e il viaggio che porta alla realizzazione del tuo gioiello.

Se compili il modulo di contatto e non ricevi una riposta è per due motivi:

  • la mia email è finita nella tua spam per errore
  • ha scritto in modo errato il tuo indirizzo

Io rispondo sempre a tutti quindi, se non ricevi risposta ritorna e ricompila oppure prova con whatsapp.

    Lascia un commento